ProgettoLogoSTERNA_03 
 
 
La Cooperativa ST.E.R.N.A. (Studi Ecologici e Ricerca Natura ed Ambiente) si è costituita nel 1989 attorno al gruppo di ricercatori del Museo Ornitologico di Forlì, del quale da allora gestisce le attività. 
La società ST.E.R.N.A. ha per scopi sociali:  
1. la ricerca naturalistica sul territorio, il monitoraggio ambientale, l’analisi ecologica dei contesti territoriali, con relativa archiviazione, cartografazione ed elaborazione elettronica dei dati al fine della costituzione di banche dati naturalistici;  
2. la progettazione, l’allestimento, la gestione di strutture museali nel settore delle Scienze Naturali, nonché di centri di educazione ambientale e di centri preposti alla didattica e divulgazione delle Scienze Naturali;  
3. la consulenza naturalistica ad Enti pubblici e privati, con particolare riferimento alla tematica del conseguimento dell’equilibrio tra esigenze di conservazione ed esigenze socio-economiche;  
4. l’organizzazione e la realizzazione di attività promozionali di informazione e divulgazione delle scienze del territorio, con particolare riferimento al mondo della scuola, mediante utilizzo di tecniche di comunicazione multimediali.  
5. Raccoglie un importante nucleo di naturalisti romagnoli e pone a fondamento della sua attività l'obiettivo di fondare le operazioni di analisi e gestione ambientale sulla ricerca sistematica di trend oggettivi esistenti in natura e di interrelazioni quantificabili ed oggettivamente analizzabili tra le varie componenti biotiche ed abiotiche. 
 
La base, e l’origine storica, delle attività della Cooperativa è costituita da operazioni integrate di rilevamento ed analisi di tipo faunistico e floristico concepite come supporto alla definizione di procedure decisionali e gestionali di Enti e Amministrazioni in relazione al territorio. Le caratteristiche principali delle modalità operative di ST.E.R.N.A. sono l’elevato grado di integrazione delle varie discipline naturalistiche e l’integrale utilizzo di metodologie standardizzate e ripetibili di campionamento statistico, di censimento, di elaborazione informatica dei dati, di analisi statistica, di modellizzazione formale dei rapporti tra componenti ambientali. 
Sono intensivamente utilizzate le più recenti tecniche di censimento, le metodologie statistiche (uni e multivariate) più aggiornate e calibrate alle varie problematiche, potenti e flessibili strumenti GIS (ArcView, ArcMap 10.2, Google Earth Pro, Kml2Kml v3.0.6.0). 
Da alcuni anni ST.E.R.N.A si è inoltre dotata di una SEZIONE ALLESTIMENTI, concepita e strutturata per far fronte alle esigenze di progettazione e realizzazione di strutture espositive quali mostre, centri visita, musei. La capacità progettuale e realizzativa di ST.E.R.N.A si basa, da un lato, sulle solide conoscenze scientifiche e territoriali che ne costituiscono il “cuore”, dall’altro sulla padronanza di metodi espositivi e di comunicazione che spaziano dalle classiche forme di illustrazione naturalistica alle moderne tecniche multimediali ed informatiche. 
 
STRUTTURA ORGANIZZATIVA DI ST.E.R.N.A  
 
Dal punto di vista della struttura organizzativa, ST.E.R.N.A prevede una struttura semplice e funzionale: ogni progetto multidisciplinare è coordinato e controllato da un Coordinatore generale affiancato da una serie di esperti di settore, che risultano invece direttamente investiti della responsabilità finale dei risultati in caso di progetti e ricerche monotematici. Il Coordinatore cura (avvalendosi di ogni contributo che ritenga necessario) la progettazione generale ed il coordinamento tra settori; ogni esperto di settore fa riferimento al Coordinatore per la realizzazione delle parti di progetto di sua competenza e per l’integrazione delle metodologie, delle analisi e della preparazione del risultato finale. 
 
I ruoli principali in Cooperativa sono i seguenti:  
 
Stefano Gellini (Presidente) – Svolge il ruolo di Coordinamento generale tra settori e di responsabile di progettazione delle ricerche multidisciplinari. Svolge inoltre il ruolo di esperto di settore nell’ambito della impostazione generale delle analisi dei dati e delle operazioni di modellizzazione statistica.  
 
Lino Casini - Biologo, svolge il ruolo di esperto di settore nell’ambito dei seguenti campi: ecologia, conservazione e gestione della fauna e conservazione e gestione di Aree protette e Siti Natura 2000. In particolare svolge ricerche di ecologia di comunità (Vertebrati tetrapodi), anche finalizzate alla valutazione naturalistica degli ecosistemi. Si occupa della valutazione degli impatti di piani, progetti e opere sugli ecosistemi (studi e valutazioni di incidenza ambientale). Ha condotto studi specifici sulle comunità di uccelli forestali, di uccelli acquatici e sulle comunità di micromammiferi, in Italia (Emilia-Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia), Croazia e Albania. Ha maturato esperienza di coordinamento e gestione di gruppi di lavoro complessi, nell'ambito delle attività di  monitoraggio faunistico e nell'ambito di analisi ed elaborazione dati al fine di report tecnici e pubblicazioni scientifiche e divulgative. E' autore di oltre 100  pubblicazioni (scientifiche e divulgative).  
 
Pierpaolo Ceccarelli – Esperto di settore nella organizzazione e realizzazione di censimenti faunistici, con particolare riferimento alla fauna ornitica terrestre, e nella analisi dei popolamenti ornitici in relazione alle caratteristiche ambientali. 
 
Luciano Cicognani – Esperto nel settore degli Ungulati e del Lupo, con particolare riferimento alle metodologie di censimento e di monitoraggio, ed all’analisi dei popolamenti di Ungulati in prospettiva di gestione e/o controllo. E' impegnato nell'acquisizione di materiale filmato (utilizzando videocamere digitali ad alta definizione dotate di zoom ottici) inerente tutti gli aspetti bio-etologici degli Ungulati selvatici, finalizzato alla produzione di filmati di carattere sia divulgativo che scientifico. www.wildlifevideo.it   -  canale Youtube 
 
Ugo Foscolo Foschi – Esperto nel settore della conservazione e gestione delle zone umide.  
 
Franca Monti – Organizzazione delle strutture dati, archiviazione ed elaborazione elettronica, applicazioni ed elaborazioni GIS. www.wildlifevideo.it. -  canale Youtube 
 
Dino Scaravelli – Svolge il ruolo di esperto di settore nell’ambito dei seguenti campi di applicazione: rilevamento presenza e dati eco-etologici delle comunità di Micromammiferi, Chirotteri, Carnivori, Pesci (inclusa l’utilizzazione di questi taxa quali indicatori del grado di antropizzazione e della struttura dell’ambiente). Mappatura delle vertebratofaune terrestri e studi mediante radiotracking dell'eco-etologia di specie di importanza gestionale e conservazionistica. Studio di sistemi di conservazione delle comunità di vertebrati ed invertebrati terrestri. Rilevamento e studio di comunità di macroartropodi terrestri. Studio della composizione di comunità di Lepidotteri. Studio comunità di macroartropodi delle acque correnti. Studio delle relazioni trofiche tra macrobenthos e popolamenti ittici. Studio del macrobenthos come indicatore della qualità delle acque. Studio delle interazioni tra parassiti e dati faunistico-ecologici nei Mammiferi. 
 
Pamela Priori - Dottorato di ricerca in Biologia Animale con vasta esperienza di biomonitoraggio ambientale soprattutto nel campo dei chirotteri ed in particolare nell'ambito dell’analisi bioacustica degli ultrasuoni. In STERNA inoltre si occupa di rilevamento faunistico di piccoli e medi mammiferi e dell' assessment naturalistico relativo alla localizzazione di impianti industriali. Ha al proprio attivo contributi a convegni nazionali ed internazionali così come pubblicazioni su Marmotta e Chirotteri. 
 
Riccardo Raggi - Laureato in Scienze Faunistiche e Guida Ambientale Escursionistica. Ha maturato un'esperienza decennale nel campo dell'educazione e della didattica ambientale con gruppi e scuole di ogni ordine e grado. Progetta e realizza percorsi didattico-pedagogici in ambito naturalistico e scientifico, con particolare attenzione agli aspetti interdisciplinari. In qualità di esperto, ha svolto numerose attività didattiche per conto del Coordinamento Pedagogico del Comune di Forlimpopoli (e comuni limitrofi) nel campo dell'Outdoor Education, partecipando anche a convegni in qualità di relatore. E' attivo anche nella formazione-formatori (docenti, dirigenti, quadri e titolari d'azienda) con attività di team-building legate alle esperienze in natura. E' il Responsabile delle Attività Didattiche del Museo Ornitologico "Ferrante Foschi" di Forlì. E' abilitato dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi all'esecuzione delle sessioni straordinarie di wolf-howling. In ambito escursionistico è attivo nella conduzione di gruppi in trekking ed attività di birdwatching, sia nei territori del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi sia nel Parco regionale del Delta del Po. Sta conducendo attività di praticantato per l'acquisizione del patentino di Inanellatore a scopo scientifico dell'ISPRA. 
 
Siti di collaboratori  
 
 
Museo Ornitologico "F. Foschi" Via Pedriali 12 - 47121 Forlì. Tel. 0543 27999 Fax. 0543 33435
 
 
 
HTML Programming and Graphic by ST.E.R.N.A. P.IVA 01986420402 
© Copyright 2014 - Tutti i marchi riprodotti sono di proprietà delle rispettive aziende.
 
Questo sito web utilizza Google Analytics  e  http://extremetracking.com/
 
 
 

eXTReMe Tracker